E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini

E2sco lancia il progetto "L'energia ti trasporta"

Mobilità sostenibile con mezzi elettrici per i 25 Comuni soci.
Venerdì 30 settembre 2011 a Marcallo con Casone presentazione progetto e prove veicoli.

Si chiama L’energia ti trasporta il progetto promosso da E2sco che propone l’uso di mezzi elettrici tra i 25 Comuni soci, di cui la maggior parte facenti parte dell’Ovest Milanese. Obiettivo dell’intervento è ridurre i consumi energetici e incentivare i motori elettrici, questo al fine di ridurre le emissioni inquinati e abbattere i costi di gestione dei mezzi tradizionali in uso alle amministrazioni locali.



Venerdì 30 settembre a Marcallo con Casone (Sala Cattaneo – ore 9.30-13) si svolgerà la presentazione del progetto L’energia ti trasporta con tanto di prova di biciclette a pedalata assistita, scooter, auto e mezzi da lavoro elettrici. Interverranno il presidente e l’amministratore delegato di E2, Tito Cattaneo e Mario Resta, Marco Scaramelli e Matteo Bertani referenti tecnici del progetto. Saranno inoltre illustrati i benefici ambientali ed economici derivanti dall’utilizzo di tali mezzi. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Marcallo con Casone,  è rivolta ai 25 Comuni soci di E2.



“La nostra società apre un nuovo settore di intervento, quello della mobilità con mezzi elettrici, a favore della sostenibilità ambientale del territorio – spiega il presidente di E2, Tito Cattaneo –. Vogliamo dare l’opportunità ai nostri soci pubblici di poter dotarsi di veicoli elettrici sia per ridurre le emissioni inquinati sia per abbattere i costi di gestione dei veicoli tradizionali. Utilizzare uno scooter elettrico significa infatti avere ricadute positive sia in termini ambientali che economici”.

Il progetto L’energia ti trasporta rientra nell’ambito delle attività di E2sco, che hanno l’obiettivo principe di individuare soluzioni  concrete per attuare programmi di sostenibilità in ambito energetico. “Questo progetto rientra nella proposta più ampia che stiamo portando avanti nell’ambito del Patto dei Sindaci – aggiunge Cattaneo –. L’obiettivo è quello di ridurre le emissioni del 20-20-20 entro il 2020, anche con il contributo di interventi di mobilità sostenibile. Nonostante la nostra società possa operare solo per la compagine pubblica, mi auguro che tale operazione abbia l’effetto emulazione  sui cittadini, così come è avvenuto in molti dei nostri Comuni che hanno installato impianti fotovoltaici”. 

Nel settore della mobilità sostenibile, E2 nel 2009  ha promosso la campagna di sensibilizzazione Energia&Progresso. Abitare lavorare muoversi condotta con le scuole elementari e medie e finalizzata a promuovere l’uso della bici e dei mezzi pubblici tra i cittadini del territorio.

Form@ambiente