E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini E2sco galleria immagini

Energia&Futuro. Premiata la scuola più risparmiosa: vince la voglia di fare.

Dopo un anno di attività termina il progetto Energia&Futuro promosso da E2sco e Cooperativa del Sole. Bilancio positivo: attiva partecipazione dei 400 studenti coinvolti, ottima collaborazione con gli insegnanti, avviata la cultura del risparmio energetico.

Si è concluso oggi presso la palestra della scuola media di Marcallo con Casone il progetto “Energia&Futuro. L’abc del risparmio energetico” con l’evento finale “Scuola più risparmiosa”, ovvero quella che sarebbe dovuta essere la premiazione di quella scuola che, mettendo a frutto gli insegnamenti ricevuti durante l’anno di attività, è riuscita a distinguersi per la riduzione dei consumi energia elettrica. Sul podio del vincitore, invece, sale “la voglia di fare” dimostrata al top da tutte le 20 classi partecipanti. “Come avremmo potuto premiare un’unica scuola – spiega Maurizio Sala, Presidente di Cooperativa del Sole -, quando gli oltre 400 studenti partecipanti, affiancati dai loro insegnati, hanno dimostrato non solo l’attiva partecipazione alle attività condotte in quest’anno di lavoro, ma anche una concreta e crescente sensibilità al risparmio energetico?”. Sulla base di questa considerazione, E2sco e Cooperativa del Sole, i promotori di Energia&Futuro realizzato grazie anche al contributo di Fondazione Cariplo e di 10 Comuni soci di E2, hanno deciso di assegnare un premio paritetico per tutte le 10 scuole partecipanti al progetto. “A conclusione delle attività abbiamo preferito premiare la voglia di fare, data dalla partecipazione attiva degli alunni e la proficua collaborazione instaurata con gli insegnati – precisa Tito Cattaneo, Presidente di E2sco -. Non si tratta di un premio distribuito a pioggia per uniformare i meriti, ma di un riconoscimento di apprezzamento per il lavoro svolto. La finalità di questo progetto, infatti, non era la competizione tra le classi, ma la promozione della cultura energetico ambientale attraverso azioni mirate a modificare i comportamenti ambientali sbagliati e incentivare le buone pratiche. E vedendo i risultati conseguiti riteniamo di aver centrato l’obiettivo, tant’è che siamo già pronti a partire con un nuovo progetto sulla mobilità sostenibile”.


Per risultati conseguiti, s’intende la completa realizzazione delle attività in programma. “Il progetto presentava un articolato calendario che abbiamo sviluppato in tutte le sue parti – riassume Mitti Loaldi, responsabile Energia&Futuro –. Abbiamo iniziato con lezioni  in classe in tema di energia e risparmio. Presa coscienza dell’argomento, è partita l’indagine sul grado di consapevolezza sulla questione energetica ambientale condotta attraverso la redazione di un questionario e l’intervista a quasi 1700 adulti. Poiché questo progetto è anche un’opportunità per imparare a diventare comunicatori, sono state realizzate due pubblicazioni tematiche la ‘Guida pratica al risparmio energetico’ e il ‘Calendario 2009: missione risparmio energetico’, oltre al notiziario Energia&FuturoNews e la mostra itinerante ‘arte energetica’. Importante ricordare il Laboratorio on-line, ovvero lo spazio web protetto per consentire alle classi di poter lavorare a distanza, nonché sito del progetto (www.energiefuturo.eu) dove sono pubblicati tutti i lavori realizzati. Infine, si ricorda lo sportello energia itinerante nelle scuole a disposizione dei cittadini interessati all’argomento”.

All’iniziativa hanno partecipato 19 classi su 20. Gli insegnanti coinvolti nel progetto hanno accompagnato le classi partecipanti. All’evento hanno partecipato anche dirigenti scolastici e assessori alla pubblica istruzione o all’ecologia dei Comuni aderenti al progetto. Espressione comune manifestata dal mondo della scuola e dalle amministrazioni comunali presenti il buon esito del progetto, la positiva compartecipazione di più scuole e l’augurio per la prossima esperienza didattica sulla mobilità sostenibile, prevista dal prossimo gennaio.

Tutti i numeri del progetto

n. 10 scuola aderenti, tra primarie e secondarie di primo grado.

n. 19 classi partecipanti per un totale di oltre 400 alunni e alunne e 22 insegnanti.

n. 10 Comuni sostenitori (Albairate, Arluno, Cassinetta di Lugagnano, Cisliano, Corbetta, Marcallo con Casone, Robecco sul Naviglio, San Giorgio su Legnano, Turbigo, Vittuone).

Bacino d’utenza di circa 65mila abitanti per circa 21mila famiglie.

n. 100.000 copie tra tutte le pubblicazioni realizzate distribuite a quasi 4.500 alunni e alunne che frequentano le 30 scuole pubbliche presenti nei 10 Comuni aderenti al progetto, nelle biblioteche comunali dei Comuni aderenti stessi e degli altri 13 Comuni soci di E2.

Circa 250 disegni realizzati dagli alunni, utilizzati per le pubblicazioni e pubblicati sul sito www.energiefuturo.eu alla sezione “Galleria energetica”.

Form@ambiente